Sezione: Attualità Gran Bretagna-Irlanda

...E il pellegrinaggio prosegue...#2

Mercoledì abbiamo compiuto delle visite  lungo la costa per conoscere l’impegno concreto delle Figlie della Sapienza  di GBI  per la giustizia, e  la rete di condivisione che sono riuscite a formare intorno a loro. Si trattava di “Sofia Housing” a Dublino e di incontrare il Presidente della Repubblica, Signora Mary McAleese. Il progetto “Sofia Housing”  è nato dall’ispirazione dell’attuale provinciale, Sour Jean Quinn, Figlia della Sapienza.  Ella, già molto impegnata nel settore dei “senza casa”,  cercava di creare un sostegno che facesse la differenza nella vita dei senzatetto, restituendo loro dignità, fiducia, integrandoli nella società. Tutto ebbe inizio nel 1998, allorché  la situazione delle persone senza fissa dimora era in crisi nel paese. I suoi collaboratori, insieme a lei, hanno creduto nel loro sogno e sono stati essi  stessi gli artefici del cambiamento che  si auguravano. Furono capaci  di  coinvolgere  i  leaders responsabili di posti-chiave della società e capaci di impegnarsi per la sua esecuzione e, fra di loro, almeno 18 Congregazioni religiose.
-

Oggi, “Sofia Housing” si occupa di più di 150 famiglie e 70 persone sole; e le realizzazioni sono in espansione.  Il progetto offre diversi tipi di appartamenti, temporanei o a lungo termine, per persone senza casa oltre ad un pacchetto di altri servizi come, custodia, formazione per la reintegrazione al lavoro....ecc.

In seguito, abbiamo avuto la gioia di andare alla residenza della Signora Mary McAleese, presidente dell’Irlanda:  ella ha personalmente stretto la mano a ciascuna di noi con una notevole semplicità. I suoi impegni ministeriali hanno chiaramente mostrato il suo interesse  e il  suo appoggio per l’opera “Sofia Housing”.

-

Rivolgendoci la  parola, ha espresso la sua ammirazione per la nostra scelta di vita centrata sui valori cristiani, e per il nostro impegno verso i poveri come Congregazione. Ci ha detto che la storia di ciascuna di noi, sicuramente commovente, l’avrebbe ascoltata con interesse, iniziando dalle  persone di  paesi sofferenti, come, per esempio, Haiti.

Il nostro pellegrinaggio ci ha condotte al cuore dell’espressione concreta della nostra spiritualità e della spiritualità celtica, cioè la presenza di Dio  nel cuore del mondo. Questa presenza è soprattutto e innanzitutto nei nostri fratelli e ci proietta verso di loro. Al seguito di Santa Brigida, di San Patrizio, di Montfort e di Maria Luisa, possano i nostri passi di pellegrine condurci verso un impegno sempre più profondo per la giustizia  e per la compassione.

Lise Le Riche, fdls

 

Article available in Français English Espanol Italiano
Other articles in the section Attualità Gran Bretagna-Irlanda
Incontro delle Figlie della Sapienza più giovani- Europa
Una Famiglia Allargata (#2)
Una Famiglia Allargata
Una foto vale mille parole...#3
Una foto vale mille parole...
Una foto vale mille parole...
...E il pellegrinaggio prosegue...#2
...E il pellegrinaggio prosegue...
Tutto ha inizio da un pellegrinaggio
Navigateurs: Internet Explorer version 10 et +, Firefox et Chrome | Copyright: Filles de la Sagesse 2005-2014 Legals