Sezione: Attualità Gran Bretagna-Irlanda

Tutto ha inizio da un pellegrinaggio

 

Domenica, le partecipanti al Consiglio di Congregazione sono state invitate a partecipare ad un pellegrinaggio sui passi di San Kevin. L’autobus ci ha condotto fuori dalla città di Dublino, ad una distanza di circa  quaranta chilometri, a Glendalough: Questo nome deriva dal gaelico Gleann Dà Loch, che significa “la gola(valle) dei due laghi, un luogo assai tranquillo e molto attraente. Ma quanto ci attendeva suscitava in noi un interesse anche maggiore, perché stavamo per entrare nell’antico villaggio monastico di Glendalough, sorto 1500 anni fa.

Nel sesto secolo, San Kevin era giunto qui, mentre era alla ricerca di un luogo tranquillo, appartato.
Una sete insaziabile di Dio gli bruciava nel cuore e l’aveva condotto fin qui. Aveva già intrapreso un profondo pellegrinaggio interiore e si era messo in cammino lasciando che la sua anima indicasse  ai piedi un altro pellegrinaggio verso l’esterno.  La sua scelta si fissò a Glendalough ove decise di  vivere da eremita in una grotta.  Aveva incontrato Dio nella lontananza e nella serenità del luogo e nella bellezza seducente della Creazione.

Parecchi discepoli vollero seguire gli insegnamenti di questo maestro ed un villaggio pieno di vita, fatto di chiese e di quartieri, fiorì ovunque nella valle, al di sotto della grotta. Questa città si sviluppò e divenne, fino al 1500 un importante centro cristiano dotato di una delle principali università  religiose in Irlanda.

Noi, pellegrine del 21° secolo, eravamo invitate a entrare in questa zona sacra. Dopo aver partecipato all’Eucaristia nella chiesa del villaggio,  abbiamo vissuto un pellegrinaggio interiore in questo luogo benedetto. Un rituale, vissuto sulla riva del grande lago posto nella gola tra le due superbe montagne, ci ha  consentito di  trovare il legame tra Dio che si rivela a noi attraverso la ricerca interiore che ci assedia, e la meraviglia della Creazione, volto della Sapienza. Un rituale  di “liberazione”, accanto a queste acque di guarigione (secondo la tradizione) ha consentito a parecchie di noi di alleggerirsi da preoccupazioni che appesantiscono il cuore, permettendoci di partecipare più liberamente al Consiglio di Congregazione.

Il nostro itinerario ci ha poi condotto nella silenziosa città monastica, con le sue rovine, le sue pietre tombali, le sue croci celtiche. Non si poteva restare insensibili al silenzio ormai signore dei luoghi.  Abbiamo prestato orecchio al soffio del vento sulle vecchie pietre che sussurrano i segreti del passato e ci riconducono al nostro caratteristico cammino interiore.  Un semplice labirinto in piena natura ha prolungato la nostra riflessione: parecchie tra di noi hanno vissuto un momento forte di interiorità.

Con San Kevin e con tutti i numerosi pellegrini che giungono qui ogni giorno, abbiamo constatato quanto tutto è collegato nella vita del Santo, come nella nostra.  Molte persone  compiono una pratica verso l’ esterno e lasciano il loro domicilio. Altre compiono un passo verso l’interiore.  Altre ancora osano, come Kevin, approfondire  un cammino nelle profondità del loro essere per una ricerca mistica insaziabile di unione con Dio e con se stessi, una ricerca che riveli loro il Dio vivo nella Creazione, che sbocca  infine verso la comunità. attirando discepoli e pellegrini in questa stessa divorante ricerca.

Durante questo Consiglio di Congregazione, il nostro pellegrinaggio spirituale ci ricondurrà continuamente verso la grande comunità della Congregazione  e verso il suo irraggiamento nel mondo.  Questa esperienza di  pellegrinaggio  ci incita a imitare San Kevin e ad  osare di portare a compimento i nostri sogni, per noi e per la Congregazione.  Allora, saremo noi capaci di raggiungere il sogno di Dio, e di dargli compimento?

Lise Le Riche

-
Article available in Français English Espanol Italiano
Other articles in the section Attualità Gran Bretagna-Irlanda
Incontro delle Figlie della Sapienza più giovani- Europa
Una Famiglia Allargata (#2)
Una Famiglia Allargata
Una foto vale mille parole...#3
Una foto vale mille parole...
Una foto vale mille parole...
...E il pellegrinaggio prosegue...#2
...E il pellegrinaggio prosegue...
Tutto ha inizio da un pellegrinaggio
Navigateurs: Internet Explorer version 10 et +, Firefox et Chrome | Copyright: Filles de la Sagesse 2005-2014 Legals