Attualità : Colombia

«CASA DELLA VEDOVA»

Il nuovo volto della « Casa della vedova »
Figlie della Sapienza, Palmira-Valle, Colombia

Da queste parti si dice che i tempi cambiano e lo si può constatare in molti modi. Si dice pure che i cambiamenti portano novità. In che senso? Da 57 anni, l’Istituzione Laura Vergara, conosciuta sotto il nome « La casa della vedova » a Palmira Valle, Colombia, accoglieva solo donne con bambini con più di due anni. Donne e bambini avevano perso uno sposo e un padre a motivo della violenza sociale vissuta in questa zona del paese, ed erano abbandonati senza alcuna forma di aiuto familiare o sociale.

Una nuova forma di violenza

La violenza prevale sempre, ma ora la forma di violenza è domestica senza figura paterna. Il numero di madri « capo famiglia » è in aumento; esse restano sole perché il marito e padre dei loro bambini li abbandonano per un'altra compagna. Spesso madri e bambini devono pure salvarsi dai cattivi trattamenti fisici e psicologici che i mariti fanno loro subire, questo viola i loro diritti e li mette in una situazione a rischio.

Attualmente, vengono donne capo famiglia con nuovi figli, che continuato ad essere vittime delle loro decisioni infelici, unite a uomini che le maltrattano, le sottovalutano e le abbandonano alla loro sorte. Queste donne prendono su di sé la responsabilità della maternità e questo le porta a tentare l'impossibile per allevare i propri figli.

Preoccupazione: mantenere insieme la famiglia

Il nuovo volto della « Casa della vedova » è il volto di bambini di appena qualche mese, che ricevono l'affetto da persone estranee alla famiglia. Una madre che chiedeva i servizi della « Casa », diceva piangendo: « Mio marito mi ha lasciata e io ho tre bambini di due, cinque e sei anni fra estranei. Il mio bambino di un mese è con me, ma vivo in una sola stanza condividendo il mio letto con la signora che mi ha alloggiata … il mio sogno è di avere i quattro bambini con me … aiutatemi … »

Volto di Gesù bambino che fugge in Egitto con l'aiuto dei suoi genitori per sfuggire al terrore omicida di Erode. Quanto ai bambini della « Casa », fuggono dalla violenza domestica con la loro madre. Affinché non siano allevati in un'atmosfera di cattivo trattamento e di aggressività e dopo matura riflessione, sono le madri che decidono di prendere un'altra strada per proteggere i loro bambini.   

Oggi, queste madri sono ricevute con  molto amore e fanno parte di una comunità di vita nella « Casa della vedova ». Qui, esse entrano facilmente in relazione le une con le altre poiché vivono situazioni ed esperienze simili.

Condizione di fragilità

La realtà dei bambini e adolescenti di Colombia diventa sempre più complessa. Vivono con o senza una figura genitoriale, sono allevati dai nonni o da uno zio. Ma costoro devono lasciare soli i giovani per andare a lavorare.

Questi bambini trascorrono la maggior parte della loro vita senza una figura autorevole. Sono esposti a ogni tipo di situazione: furti, consumo di sostanze psicoattive, aggressività, indigenza e bande di strada. Per evitare questo, l’ICBF (Istituto colombiano di protezione della famiglia) ha studiato programmi adatti ai tipi di popolazione. La « Casa della vedova » fa parte di una di queste proposte, accoglie attualmente 73 bambini e adolescenti a rischio per il programma di violazione della protezione.

La presenza delle Figlie della Sapienza è molto significativa non solo per il programma di protezione della famiglia ma per i bambini e le famiglie. Le Suore offrono sicurezza e fiducia. Anche se lavorare con adolescenti è un compito arduo, faticoso e scoraggiante, esse sono vicine ai più bisognosi, a coloro che sono privi di affetto … E come dice Puebla  « sono i volti sofferenti di Gesù »

 

DISCORSO DEL PAPA GIOVANNI PAOLO II - Puebla de Los Angeles (Messico), seminario Palafoxiano    Domenica 28 gennaio 1979

Article available in Français English Espanol Italiano
Other articles in the section Attualità : Colombia
«CASA DELLA VEDOVA»
UNA PASTORALE EDUCATIVA CHE UMANIZZA
SPERANZA DI VITA NUOVA IN COLOMBIA
Navigateurs: Internet Explorer version 10 et +, Firefox et Chrome | Copyright: Filles de la Sagesse 2005-2014